Home Mondo baby

Mondo baby

bambini auto
Con l'avvicinarsi della bella stagione aumentano i rischi di lasciare soli bambini piccoli in auto. Si tratta di un fenomeno purtroppo in grande crescita, dovuto anche ai ritmi frenetici dei nostri giorni. Negli Stati Uniti, in media, muoiono 37 bambini in auto ogni anno, soffocati dal caldo asfissiante dopo essere lasciati soli a lungo. E' per questo che l'associazione KidsAndCars...
febbre mal di gola
Nel caso in cui un bambino debba fare i conti con dei mal di gola ricorrenti è molto probabile che ci sia una questione genetica alla base di tutto. E' il risultato di uno studio condotto dall'Istituto La Jolla in California, pubblicato dalla rivista Science Translational Medicine. Quando lo Streptococcus A (GAS) infetta la gola, i sintomi comuni sono febbre...
La Rutgers University del New Jersey ha condotto uno studio coinvolgendo ben 177mila studenti in cui si è trovato un nesso tra poche ore di sonno di bambini ed adolescenti ed uno stile di vita poco sano. La ricerca è stata poi pubblicata sul Journal of Clinical Sleep Medicine e mette in evidenza prima di tutto un dato particolarmente rilevante: il...
Le Università di Copenaghen e della Danimarca meridionale hanno condotto uno studio che testimonia come sia importante, per i bambini in un'età compresa tra gli 8 e 10 anni, giocare a palla. La ricerca è stata pubblicata sul British journal of sports medicine e i risultati evidenziano come sia la salute delle ossa a beneficiare di questo sport. Più in particolare...
Una ricerca pubblicata sul Journal of American Heart Association, rivista dell'American Heart Association, ha lanciato un ulteriore allarme sulle conseguenze dell'inquinamento ambientale soprattutto sui più piccoli. In questo caso, anzi, sono addirittura i feti a subire gravi conseguenze che dipendono direttamente da inquinamento e cambiamenti climatici. Nel grembo materno possono infatti essere sviluppate delle cardiopatie congenite che dipendono in modo diretto...
Per i neonati prematuri che devono fare i conti con intolleranze alimentari arriva una nuova tipologia di alimento che si basa sul latte d'asina. Può essere accompagnato a quello materno e si chiama Fortilat. Il prodotto è stato già brevettato e presto dovrebbe quindi arrivare anche in commercio: a svilupparlo è stato il reparto di Terapia Intensiva neonatale universitaria dell'ospedale Sant'Anna...
Si chiama "Global Matrix 3.0" ed è un rapporto redatto dai ricercatori del Children's Hospital of Eastern Ontario Research Institute, in Canada. Si tratta di un documento particolarmente rilevante, considerato che a finire nel mirino è la crisi sedentaria che ormai affligge i bambini di tutto il mondo. Sono stati presi in considerazione i dati arrivati da 49 paesi e i risultati...
Dalla Newcastle University's School of Education arriva un'importante ricerca, condotta dal professore James Law, che dimostra come leggere con i bambini di meno di cinque anni può regalare loro un vantaggio "linguistico" pari a otto mesi, non pochi in quella fascia d'età. Più in particolare sono state le abilità linguistiche ricettive, che consentono la corretta comprensione delle informazioni che si stanno...
Nel Nemours Children's Hospital a Orlando è stato condotto uno studio su larga sacala in cui sono stati coinvolti più di 500mila bambini. La ricerca, che è stata poi pubblicata sulla rivista Pediatrics, ha fatto luce sul nesso che sussiste tra obesità e problemi respiratori tra i più piccoli, in particolar modo l'asma. Ebbene, un caso d'asma su 10 tra i...
Dalla Società italiana di pediatria (SIP) arriva un documento ufficiale che prova a regolare l'uso di tablet e smartphone nella fascia d'eta da 0-8 anni. Le indicazioni sono, oltre che preziose, molto specifiche. Più in particolare c'è da tenere in considerazione che l'uso di questi dispositivi andrebbe prima di tutto vietato tra i bambini che hanno meno di due anni. Nella...